ETF coperti rischio cambio (hedged)

ETF Hedged (con copertura valutaria)

Gli ETF hedged sono strumenti che minimizzano le fluttuazioni valutarie quando si investe in asset non denominati in Euro. Non sono a priori migliori o peggiori degli analoghi strumenti non hedged, ma una possibilità da valutare quando si decide una allocazione su un indice azionario, una materia prima o un gruppo di obbligazioni in valuta straniera.

Generalmente si possono utilizzare questi strumenti in due casi:

  1. si ha una aspettativa di indebolimento della valuta estera sottostante l'investimento. Generalmente il dollaro Usa (per tutte le materie prime) o le valute relative all'indice selezionato;
  2. pur non avendo particolari aspettative rispetto ai movimenti valutari futuri, si sceglie di minimizzare una variabile aggiuntiva del nostro investimento, eliminando quindi un potenziale fattore di volatilità. Scegliendo lo strumento hedged, sostanzialmente si seguono con buona precisione i movimenti del sottostante.

Le differenze di performance possono essere rilevanti. Qui sotto il classico caso della borsa giapponese, cresciuta notevolmente tra il 2013 ed il 2015 anche grazie alla svalutazione dello yen. In quel frangente, l'ETF hedged ha fornito una performance nettamente superiore.
Nel triennio in esame ha raggiunto una performance di +120%, rispetto al "solo" +80% dello strumento non hedged. Una differenza degna di nota. Poi lo yen ha cominciato a riprendere valore, e l'ETF non hedged ha ben recuperato, soprattutto se guardiamo al 2016. Nelle ultimissime settimane abbiamo di nuovo una situazione favorevole all'ETF hedged, in concomitanza di una borsa giapponese in salita ed uno yen di nuovo in deprezzamento. etf giappone hedged


Qui di seguito una lista non esaustiva dei principali ETF hedged disponibili su borsa italiana, suddivisi per classe di investimento.


ETF hedged azionari

Un buon assortimento di strumenti che permette di operare con tranquillità e più che sufficiente liquidità. Si va da panieri molto ampi (MSCI all countries e MSCI world) ad una selezione di singoli paesi sviluppati. Sono tutti prodotti ad accumulazione, cioè reinvestono i dividendi. etf hedged azionari

ETC hedged materie prime

Qui una short list di strumenti, selezionando le materie prime più trattate. ETFSecurities e Deutsche Bank hanno disponibilità di ogni singola materia prima in versione coperta dal rischio cambio, ma il problema di molti ETC minori (dall'alluminio al cacao, dal bestiame al platino) è la liquidità.

Sono strumenti poco trattati che hanno spesso dei repentini salti di prezzo. Operatività quindi più complicata, specialmente se di breve periodo. Chissà che nel tempo un forte apprezzamento dell'euro contro dollaro non possa aumentare l'interesse (e quindi la liquidità) di questi strumenti.

etf commodities hedged



ETF hedged obbligazionari

Infine una selezione interessante di strumenti obbligazionari. La scelta non è amplissima al momento, ma più che sufficiente per coprire le più comuni scelte di investimento obbligazionario fuori dell'Europa. etf hedged obbligazionario