Gli ETF vincono la battaglia contro i fondi di investimento

Gli ETF vincono la battaglia contro i fondi di investimento

chung-khoan-my

Gli ETF vincono la battaglia contro i fondi di investimento


ETF contro fondi

Nel 2017 negli USA continua senza sosta il deflusso delle risorse finanziarie dai fondi di investimento agli strumenti passivi come gli ETF. Nell’anno appena concluso, sono circa 250 B usd le risorse drenate dai fondi attivi, quasi interamente riversate su fondi indicizzati e soprattutto ETF.

Secondo alcune stime, oggi il valore delle transazioni finanziare in ETF supera la soglia del 50% negli stati Uniti.

I motivi di questo forte trend sono noti:

  1. spese di gestione più vantaggiose, chiare e trasparenti. Aspetto fondamentale soprattutto quando si hanno rilevanti quote di investimento obbligazionario.
  2. difficoltà della maggioranza dei fondi di investimento di battere il proprio benchmark di riferimento. Una delle cause risiede proprio negli alti costi di gestione, soprattutto nei casi dove il fondo tende sostanzialmente a replicare il benchmark (con una gestione quindi non propriamente “attiva”). Preferibile quindi andare direttamente su uno strumento passivo, abbattendo i costi.
  3. Liquidità degli strumenti: gli ETF sono negoziabili giornalmente con un processo del tutto analogo a quello di una normale azione.etf contro fondi

Riccardo Zarfati

onehourtrading.it